Chi è tenuto al versamento del Contributo?

L’art. 11, comma 1, della Legge 31 gennaio 1992, n.59 ha istituito il Fondo mutualistico per la promozione e lo sviluppo della cooperazione. Le Associazioni nazionali riconosciute di rappresentanza, assistenza e tutela del movimento cooperativo possono costituire fondi mutualistici per la promozione e lo sviluppo della cooperazione.

Il comma 4 dello stesso art.11 della L.59/92 stabilisce che le società cooperative e i loro consorzi, aderenti alle Associazioni riconosciute di cui al comma 1, devono destinare una quota degli utili annuali pari al 3% da destinare, appunto, alle suddette Associazioni secondo le modalità da queste stabilite.

Quali sono i termini per il versamento?

Per le cooperative aderenti ad una associazione del movimento cooperativo il versamento deve avvenire entro 60 giorni dalla data di approvazione del bilancio di esercizio.

In sintesi :

Come versare

I relativi versamenti dovranno essere effettuati:

Bonifico bancario intestato a UNIFOND S.P.A.

Coordinate IBAN: IT26 T031 2403 2110 0000 0232 479

(Evidenziando nella causale il numero di matricola UN.I.COOP. e bilancio di riferimento)

In caso di adesione contemporanea della cooperativa a due o più Centrali cooperative, il versamento del contributo del 3% deve essere effettuato in parti uguali ai Fondi Mutualistici di riferimento alle Centrali cooperative cui la cooperativa aderisce (Parere Min. Svil. Economico C.M. Lavoro 83/1993).

Tutte quelle cooperative che hanno aderito alla UN.I.COOP. nel corso dell’anno devono versare il contributo del 3% sugli utili rapportandolo ai giorni di effettiva adesione.

La differenza dovrà essere versata al Ministero dello Sviluppo Economico, come previsto dal decreto 9/10/2007, attraverso il modello F24.
IL VERSAMENTO CON MOD. F24 RIGUARDA SOLO ED ESCLUSIVAMENTE LE COOPERATIVE CHE HANNO COME REFERENTE IL MINISTERO.