Analisi del settore della Pesca: necessità di cambiamento e bisogni a cui rispondere: Scenari di sviluppo per un’armoniosa applicazione della PCP (Politica Comune della Pesca)

Dai dati di autoanalisi, effettuati su un campione attendibile statisticamente di cooperative della pesca e dell’acquacoltura, ci perviene il bisogno generico di competenze gestionali e di mercato. L’esperienza, che ci deriva da interventi precedenti in tema di rilevazione di fabbisogni formativi e professionali, ci dice che per definire bene i bisogni dei lavoratori e dei dirigenti delle cooperative della pesca è sicuramente utile l’autoanalisi, favorita da strumenti come i questionari di rilevazione e i focus group. Ma, per cogliere precisamente le loro necessità professionali e formative, in termini di nuove competenze che supportino nuove organizzazioni e nuovi metodi produttivi e di vendita, è necessario uno studio svolto dall’esterno.

La presente pubblicazione, che può essere definita come un “outlook” di settore, è uno strumento concreto di lavoro finalizzato a validare e a dare contenuto ai programmi formativi di riqualificazione professionale, che permetteranno miglioramenti ed efficientamenti dei cicli produttivi interni alle organizzazioni produttive della pesca, faciliteranno la realizzazione di progetti di aggregazione d’impresa, contratti di rete e consorzi, finalizzati all’integrazione di filiera, alla multifunzionalità e all’internazionalizzazione dei servizi e dei prodotti ittici.

Sintesi della Pubblicazione

Pubblicazione