Scuola di cooperazione Martina Dello Russo

Scrive Alexis Tocqueville nel suo celebre saggio del 1835 : “Fra tutte le leggi che reggono le società umane, ve ne e’ una che appare più chiara e precisa di tutte le altre: perché gli uomini restino civili o lo divengano, bisogna che l’arte di associarsi si sviluppi e si perfezioni presso di loro, nello stesso rapporto con cui si accresce il miglioramento delle condizioni”.

La scuola di cooperazione della UN.I.COOP. è stata costituita per realizzare queste finalità di promozione sociale e di sviluppo economico, attraverso  l’insegnamento e la diffusione dei valori cooperativi e partecipativi.

Le attività d’insegnamento e di orientamento professionale sono svolte, da docenti di chiara fama, a favore dei quadri dirigenti dell’associazione e di tutte quelle persone, specialmente giovani, che si avvicinano a questo mondo con la sincera voglia di fare, di essere e d’intraprendere.

“In nome omnis” dicevano i latini, Scuola di cooperazione sta proprio a indicare la sua profonda matrice pratica, umana ed umanistica, “una scuola di Vita”, dove è trasmesso entusiasmo, valori ed esperienza professionale.  Una scuola innovativa, che supera la sola dimensione intellettuale, deputata esclusivamente alla trasmissione del sapere e quindi alla formazione cognitiva.

La scuola è una struttura formativa nuova, vocata ad educare le persone allo stile cooperativo che può essere definito come comportamento umano che coinvolge non solo la  sfera intellettiva ma anche  quella affettiva, emotiva, morale, sociale e spirituale.

Questo è il cuore pulsante di questa grande innovazione, che si articola in materie e discipline classiche, dall’economia della cooperazione sino alle esperienze di verifica e controllo della mutualità cooperativa, passando per l’insegnamento dell’essere operatori cooperativi sia dal versante imprenditoriale che da quello associativo.

Articoli

Share This