Firma del Protocollo d’Intesa


L’8 Luglio 2016 è stato firmato un Protocollo d’Intesa tra l’Istituto Nazionale del Cooperativismo dell’Uruguay (INACOOP) rappresentato dal Presidente, Dott. Gustavo Bernini, e l’Unione Italiana Cooperative, (UN.I.COOP.) rappresentata dal Presidente, Dott. Francesco Dello Russo.

L’INACOOP, è un Istituto creato in attuazione della legge generale sulle Cooperative N. 18.407 del 24 ottobre 2008 al fine di proporre consulenza e gestione dei programmi della politica nazionale di cooperazione. Essa ha, tra le altre attività, la preparazione, organizzazione e gestione dei programmi, risorse e strumenti per la promozione e lo sviluppo del settore cooperativo, la formulazione di programmi di formazione per la creazione delle competenze di direzione delle cooperative e la promozione dei processi associativi, di integrazione e partecipazione nelle cooperative.

L’UN.I.COOP., in quanto Associazione Nazionale di promozione, assistenza, tutela e revisione del movimento cooperativo, ha come scopo quello di creare una buona cooperazione attraverso lo sviluppo essenziale del modello di ogni cooperativa.

Per ottenere questo, occorre promuovere alcuni grandi progetti dove sono inseriti temi importanti quali:

  • stabilire un sistema di welfare con una dimensione territoriale in grado di mettere in pratica i moderni sistemi di protezione sociale;
  • creare adeguati strumenti finanziari per facilitare l’accesso al credito per le piccole e medie imprese, per i lavoratori e le loro famiglie;
  • sviluppare e creare nuove cooperative, specialmente nel Sud, al fine di creare nuovi posti di lavoro;
  • mettere in atto programmi di formazione per la qualificazione professionale.

L’oggetto dell’accordo quadro consiste nel mettere in atto sforzi comuni al fine di promuovere lo scambio e l’attuazione di politiche attive a favore delle cooperative e di promozione della cooperazione e dell’economia sociale e solidale.

A questo proposito, si tenderà ad espandere lo scambio di informazioni, la cooperazione e la complementarità delle azioni tra INACOOP e UN.I.COOP. per contribuire a rafforzare il ruolo delle stesse.

Le parti contraenti si impegnano, per il miglior sviluppo possibile dei rispettivi scopi ed attività, all’attuazione di programmi e progetti di interesse comune, che saranno oggetto di accordi specifici e piani di lavoro nei quali si elencheranno gli obiettivi, la metodologia e gli obblighi di ciascuna delle parti in materia di iniziative che rientrano in questo accordo.

  • Si firmeranno accordi complementari che le parti ritengono necessari per rispettare pienamente questo accordo quadro.
  • Le parti contraenti, di comune accordo, potranno chiedere la partecipazione di altri enti pubblici o privati, ​​di entrambi i paesi, per sviluppare, attuare e valutare progetti e attività previsti dal presente accordo.

 

Visita delegazione UN.I.COOP. in Uruguay


Dal 14 al 18 novembre 2016, una delegazione dell’UN.I.COOP. composta dall’Avv. Lorenzo Stura, Direttore Generale, e dal Dott. Marco Rondina, Responsabile Nazionale Ufficio Sviluppo Cooperazione all’estero, si è recata in visita in Uruguay. L’incontro si è svolto durante la celebrazione della “IV Cumbre Cooperativa de Las Americas”, occasione di incontro internazionale delle cooperative delle Americhe organizzata dalla C.U.DECOOP. Confederazione delle cooperative uruguayane, delegata per l’occasione.

Il contesto è stato di grande rilevanza internazionale nel mondo cooperativo americano, in quanto momento in cui si sviluppano i temi più importanti dello sviluppo del lavoro in cooperativa, attraverso il confronto delle diverse modalità di intendere la Cooperazione negli Stati Americani.

La delegazione è stata invitata il giorno 14 dal Ministero degli Affari Esteri Uruguayano, alla presenza del Direttore Gustavo Pacheco, che ha promosso l’incontro con la Governance dell’I.NA.COOP.. Hanno presenziato all’incontro anche il Direttore Generale del Ministero del Lavoro Uruguayano ed il Primo segretario dell’Ambasciata Italiana, Dott. Antonio Poletti.

Il giorno 16 è stata poi organizzata dalla C.U.DECOOP. una conferenza stampa presso la location dove si è svolta la Cumbre, per la presentazione dell’Accordo Quadro tra le due organizzazioni UN.I.COOP. e INACOOP.. La conferenza è stata presieduta dall’Ambasciatore Italiano S.E. Gianni Piccato.

Tutta la visita è stata coordinata ed accompagnata dal Delegato ICE di Buenos Aires, Dott. Sergio La Verghetta, che ha presenziato ad ogni incontro istituzionale e di promozione dell’accordo.

Attiva partecipazione è stata poi offerta dall’Ambasciata Italiana, con la quale si è avuto modo di coordinare i vari interventi nella giornata che ha preceduto la conferenza stampa, con l’interessato coinvolgimento dell’Ambasciatore stesso.

Visita delegazione INACOOP in Italia


Il 5, 6 e 7 giugno 2017 una delegazione dell’INACOOP, rappresentata dal Presidente Gustavo Bernini, ed il Direttore della Cooperazione Internazionale del Ministero degli Esteri Uruguayano, Gustavo Pacheco si é recata in visita a Roma, presso la sede nazionale dell’UN.I.COOP., con lo scopo di delineare le varie aree di lavoro contenute nel Protocollo d’Intesa precedentemente firmato.

Durante la visita, hanno incontrato il Presidente Nazionale, Francesco Dello Russo e presenziato a tavoli di lavoro con il Direttore Generale, Lorenzo Stura, il Responsabile Nazionale Ufficio Sviluppo Cooperazione all’estero, Marco Rondina, la Responsabile dell’Ufficio Legale UN.I.COOP., Lucia Dello Russo, il Direttore Generale del Dipartimento Formazione e Progettazione, Pier Paolo Pinto ed il Direttore Generale del Dipartimento Agricoltura, Paolo Cipriani. 

Un gradito intervento é stato fatto dall’Ambasciatore Fabrizio Inserra il quale si é complimentato per il progetto e l’attività svolta finora.

A seguito dell’incontro, il Presidente Nazionale dell’UN.I.COOP., Dott. Francesco Dello Russo ed il Presidente Nazionale dell’INACOOP – INSTITUTO NACIONAL DEL COOPERATIVISMO, Dott. Gustavo Bernini hanno firmato un accordo nel quale si propongono di promuovere a livello internazionale un rapporto di collaborazione tra le rispettive strutture finalizzato ad accrescere e/o implementare nuovi sistemi di produzione in favore delle imprese cooperative dello Stato Uruguaiano nei settori dell’agro-alimentare attraverso la pianificazione e l’avvio di corsi di formazione che potranno essere finanziati dall’INACOOP all’interno dei programmi di formazione già in essere, con l’apporto di competenze di esperti italiani provenienti dal mondo cooperativistico, fino alla costituzione di nuove start up cooperative a partecipazione mista tra cooperatori italiani e uruguaiani.

L’intenzione è quella di potenziare la redditività e la competitività delle cooperative uruguaiane favorendo l’implementazione di nuove tecnologie e di Know How italiani e per la trasformazione dei prodotti oleari e vinicoli fino alla costituzione ed organizzazione di filiere agricole certificate di alta qualità all’interno del mercato uruguaiano.

Con tale accordo, si intende, altresì, pianificare la strategia d’intervento nel comune obiettivo di favorire lo scambio dei prodotti agroalimentari provenienti rispettivamente dal mercato Italiano e Uruguaiano non solo ed esclusivamente nei rispettivi mercati interni, ma anche nei mercati dell’Unione Europea e nel MERCOSUR.